Elementi Navigazione

05/11/2019

Alzheimer, dalla Asl Roma 6 un ciclo di incontri per i Geriatri della Pirogov Russian National Medical University

Si è svolto nei giorni 28,29 e 30 ottobre nel territorio della Asl Roma 6 un percorso informativo e formativo rivolto a colleghi geriatri russi provenienti dalla “Pirogov Russian National Medical University” -The Russian Clinical Research Center for Gerontology di Mosca - sulla rete dei servizi sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali per pazienti affetti da malattia di Alzheimer. L’incontro, organizzato dalla dott.ssa Maria Ester De Caris, geriatra responsabile del progetto Fragilità in staff alla Direzione Sanitaria aziendale e responsabile di uno dei Centri per Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) della Asl Roma 6 (Distretto 4 e sub-unità distretto 6) con il supporto della Direzione Aziendale, oltre a sottolineare l’importanza dell’integrazione tra sociale e sanitario nella costruzione di processi di presa in carico del malato e di sostegno alle loro famiglie, ha accompagnato la delegazione russa a visitare e conoscere i luoghi della cura.

Quindi sono stati presentati:  il centro semiresidenziale diurno sito in Ardea (località Colle Romito) dove si svolgono attività di recupero e di rinforzo delle capacità mnemoniche per pazienti in fase iniziale-moderata di malattia; il centro residenziale “Fatebenefratelli” di Genzano dove si svolgono ricoveri temporanei per dinamiche legate a disturbi cognitivo-comportamentali gravi  (o “ricoveri sollievo alla famiglia”) e ricoveri per periodi più lunghi secondo il setting della Residenzialità Socio-Assistenziale (RSA in pazienti in fase severa). Inoltre, i colleghi hanno partecipato ad una seduta di attività ambulatoriale presso il CDCD del distretto 4 per pazienti in fase di diagnosi e follow-up terapeutici.

La giornata conclusiva si è svolta presso la sede del distretto di Pomezia alla presenza del Direttore Sanitario della Asl Roma 6 Mario Ronchetti, il Direttore del Dipartimento del Territorio Marco Mattei, il direttore del Distretto H4 Angelo Francescato e del personale sanitario e amministrativo del distretto. Si ringraziano il Comune di Pomezia (comune capofila), il Comune di Ardea, il responsabile clinico della struttura Fatebenefratelli di Genzano e tutti coloro che hanno partecipato attivamente alla riuscita dell’evento che è stato accolto dai colleghi russi con grande entusiasmo e che può rappresentare il primo di una serie di incontri volti alla conoscenza e all’approfondimento in campo geriatrico di servizi dedicati alla persona affetta da malattia di Alzheimer in una visione di scambio culturale tra Paesi.