Elementi Navigazione

25/02/2021

Conferenza Locale Sanità, condiviso con i sindaci il Piano della Performance

Si è svolta oggi, 25 febbraio 2021, la Conferenza Locale Sanità. Erano presenti il Direttore Generale Narciso Mostarda, il Direttore Sanitario Roberto Corsi, il Direttore Amministrativo Tommaso Antonucci, il Sindaco di Pomezia e Presidente della Conferenza Adriano Zuccalà  e i Sindaci dei Comuni di competenza della Asl Roma 6. All'ordine del giorno la presentazione del Piano delle Performance e la situazione epidemiologica.

La conferenza è iniziata con la presentazione da parte del Direttore Sanitario del Piano delle Performance aziendale 2021. Il piano è il documento che indica gli obiettivi strategici sulla base delle risorse. Il direttore ha messo in evidenza quelle che sono le priorità individuate tra cui gli obiettivi DCA 155/2019 a carattere economico finanziario, obiettivi sui tempi di attesa delle prestazioni, farmaceutica e piano della prevenzione, in particolare screening oncologici  e vaccinazione.  Molti degli obiettivi strategici aziendali 2021 vedono coinvolte attività legate alla pandemia in corso.

Alla  preoccupazione manifestata dai sindaci sulla distribuzione dei servizi e delle risorse tra i 4 presidi aziendali risponde il Direttore Generale: "Questo Piano va visto come un Piano di sviluppo sulla salute territoriale, dal domicilio dei pazienti fino al ricovero ospedaliero che deve essere solo l'ultima tappa. L'Ospedale dei Castelli ha risposto adeguatamente alla situazione pandemica ed è chiaro che l'azienda punta molto  su questa struttura ma investe molto anche sugli altri presidi. Stiamo portando avanti un vero progetto di ricostruzione di una rete ospedaliera, condivido le vostre  preoccupazioni ma non abbiamo mai dimenticato nè gli altri ospedali nè le strutture territoriali. Tra i nostri investimenti stiamo prevedendo nuove tecnologie per tutti i presidi, crescita e sviluppo continuando a fronteggiare una pandemia con uno sforzo poderoso,  aprendo 2 Rsa Covid Pubbliche. Questa pandemia ha piegato tutte le organizzazioni, noi abbiamo risposto bene e la sfida vera è sulle cure primarie,  sui servizi territoriali, sull'apertura di Case della Salute capillari".

La conferenza dei Sindaci è stata occasione per analizzare anche i dati aziendali sulla situazione pandemica, con focus sulla situazione scolastica e sulle azioni intraprese e in corso. Il Direttore Generale ha poi fatto il punto ad oggi sullo stato di avanzamento delle vaccinazioni. L'azienda ha effettuato un totale di 26.635 somministrazioni di cui n. 16.465 sono stati i cicli completi, n. 531 le vaccinazioni alle forze Armate, n. 640 al personale scolastico, n. 294 alle persone fragili  e n. 6394 agli over 80 (raggiungendo il 20% della platea over 80).

Continua Mostarda sul tema vaccini: "Compatibilmente con le consegne la nostra azienda potrebbe effettuare fino a 1500 vaccini al giorno, considerando poi l'aiuto dei Medici di medicina generale  potremmo arrivare addirittura  a 4.000 dosi al giorno. Insieme a voi, collaborando sulla scelta di spazi importanti ed idonei per le vaccinazioni  possiamo fare molto e bene".

Conclude il Presidente Zuccalà con un Ringraziamento  a tutta la Asl Roma 6  per il grande lavoro svolto ogni giorno.