Elementi Navigazione

24/03/2020

L’Infermiere di Famiglia e Comunità ai tempi del COVID-19. Assistenza continua in sicurezza

L’Infermiere di Famiglia e Comunità è pienamente coinvolto nel supporto della popolazione fragile e sta rispondendo alle nuove esigenze dell’Assistenza Territoriale generate dall’emergenza da COVID-19.

Le persone hanno più bisogno di essere assistite e supportate presso il proprio domicilio, anche rispetto le attività di analisi delle complessità assistenziali respiratorie.

La #ASLRoma6, gli Infermieri di Famiglia del Distretto Sanitario H3, la Città del Comune di Ciampino. i MMG che hanno aderito al progetto (Dott.ssa Chiodi, Dott.ssa Pannullo, Dott.ssa Quagliozzi, Dott.ssa Di Giulio, Dott. Russo) hanno attivato  interventi specifici e mirati per supportare le persone affette da patologie croniche, anziane e/o sole, con il fine  limitarne gli spostamenti e per ridurre il rischio di contagio COVID-19.

Inoltre in questi giorni si sta fornendo supporto anche alle comunità presenti nel territorio del Distretto Sanitario H3 per facilitare i percorsi degli utenti a loro afferenti.

Ad oggi l’Infermiere di Famiglia e Comunità segue più di 30 Persone/famiglie, a cui sono stati effettuati oltre 60 controlli a domicilio e sono state fatte più di 60 chiamate per controlli/verifiche telefoniche. Più di 120 cittadini hanno contattato il servizio.

In costante incremento risultano le richieste di assistenza, in agenda, è in programma la presa in carico di altre unità familiari.

Naturalmente i nostri infermieri hanno raggiunto le famiglie fragili con tutte le sicurezze: triage telefonico prima di andare a domicilio per valutazione sintomatologie e link sospetti e utilizzo dei DPI (dispositivi individuali di sicurezza). Anche l'assistenza domiciliare non si è mai interrotta su tutti e 6 i Distretti.