Elementi Navigazione

STRUTTURE SANITARIE

Emergenza Coronavirus #RipartireSicuri


INFORMAZIONI GENERALI
 

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 17 maggio 2020 fornisce ulteriori misure e indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 che riguardano tutto il territorio nazionale. In tale ottica si ribadisce la necessità di rispettare ed aderire concretamente alla raccomandazione #RIPARTIRESICURI.

 

 

A CHI RIVOLGERSI

In caso di sintomi o dubbi, rimani in casa, non recarti al pronto soccorso o presso gli studi medici, ma consulta al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica, oppure attraverso l'App  Lazio Doctor per Covid, oppure chiama il numero verde regionale ☎ 800 11 88 00

Se hai il prefisso telefonico 06 puoi chiamare il numero di Emergenza Unico Europeo ☎ 112, solo ed esclusivamente per emergenze sanitarie.

 

TEAM DI INFORMAZIONE

La ASL Roma 6 ha attivato il Team di Informazione:
 

  • Recapiti:
    • ☎  06.9327.5306 - 5307
  • Orari:
    • dal lunedì al sabato: dalle 9 alle 18
    • domenica dalle 9 alle 13


Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP) - Dipartimento di Prevenzione:

CHI VIENE NEL LAZIO da un'altra regione deve segnalarlo.

La Regione Lazio ha previsto una semplice modalità per il monitoraggio epidemiologico delle persone che arrivano da altre regioni per consentire ai servizi di prevenzione delle Aziende Sanitarie di contattarle per sottoporle a “sorveglianza attiva”.

Basta compilare il modulo online evitando di intasare il numero verde ☎  800.118.800 che è importante rimanga accessibile alle persone che avvertono sintomi riconducibili al COVID- 19, oppure a chi è consapevole di essere entrato in contatto stretto con persone che lo hanno contratto.


SPOSTAMENTI

Chi ha necessità di fare spostamenti per esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute deve attestare mediante autodichiarazione, utilizzando il modulo dedicato.


SITI E FONTI ISTITUZIONALI

Si sottolinea l'importanza di CONSULTARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE siti istituzionali per avere informazioni corrette e aggiornate:

 

 


EMERGENZA CORONAVIRUS: sostieni la ASL ROMA 6


Bonifico su c/c bancari intestati all'Azienda USL ROMA 6

UNICREDIT S.p.A
Agenzia di Albano Laziale, v. Cavour, 21 
ABI 02008 CAB 38864 CIN O (lettera) 
IBAN: IT97O0200838864000400007355
CAUSALE: Donazione Emergenza COVID - 19

SE SEI UN ENTE PUBBLICO: 

Banca d'Italia (c.d. di tesoreria unica: TES.UN)  IBAN: IT27H0100003245348300306100 
CAUSALE: Donazione Emergenza COVID - 19

 


AVVISI PER L’UTENZA ASL ROMA 6

 

STANNO RIPRENDENDO LE ATTIVITA’ AMBULATORIALI (visite e prestazioni) sia in regime di convenzione con il SSN che di libera professione intramoenia, anche allargata al fine di garantire il recupero delle prestazioni a suo tempo sospese e assicurare quelle relative alle nuove prenotazioni. Per tutte le prestazioni gli operatori sanitari provvedono ad effettuare un pre triage telefonico nei confronti dell’assistito.

 

L’attività degli ambulatori dedicati alle VACCINAZIONI non si ferma, ma continua solo previo appuntamento telefonico – per maggiori dettagli consulta la pagina tuo Distretto

 

SONO RIPRESI secondo le modalità ordinarie.

 

SONO RIPRESE regolarmente, nel rispetto delle disposizioni legate al contenimento dell diffusione del virus.

 

Il personale si reca a domicilio dopo aver effettuato un pre-triage telefonico nel corso del quale vengono anche concordate con il paziente e con i suoi familiari le misure idonee per assicurare le prestazioni.

 

Le attività degli Ambulatori Festivi presenti sul territorio dell'Asl Roma 6 sono riprese regolarmente.

 

PIANI TERAPEUTICI cartacei e online-WEB-care per la prescrizione di farmaci, dispositivi medici per diabetici e alimenti aproteici che presentano una data di scadenza tra il 1° marzo ed il 30 giugno 2020

sono RINNOVATI AUTOMATICAMENTE PER TRE MESI

 

 

 

E’ possibile effettuarla tramite email oppure recandosi di persona agli uffici del tuo Distretto

 

Proroga termini di validità delle abilitazioni alla guida

ai sensi dell'art. 103 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18

In coerenza con le misure adottate per fronteggiare l'emergenza da COVID-19, i termini di validità dei documenti abilitativi alla guida si intendono prorogati come segue:

  • patenti di guida in scadenza dal 31 gennaio 2020: essendo anche documenti di riconoscimento, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sono prorogate di validità, fino al 31 agosto 2020;
  • carte di qualificazioni del conducente, e i certificati di formazione professionale per il trasporto di merci pericolose, con scadenza dal 23 febbraio al 29 giugno 2020, sono prorogati di validità fino al 30 giugno 2020;
  • certificati di abilitazione professionale, in scadenza di validità dal 31 gennaio al 15 aprile 2020 resteranno validi fino al 15 giugno 2020.


Tale ultima proroga si estende anche ai permessi provvisori di guida rilasciati ai titolari di patente di guida che devono sottoporsi ad accertamento sanitario presso le commissioni mediche locali, nonchè gli attestati rilasciati ai sensi:

  • dell'art. 115, comma 2 lettera a), ai conducenti che hanno compiuto 65 anni, per guidare autotreni, ed autoarticolati la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore  a 20 t;
  • dell'art. 115, comma 2, lettera b), ai conducenti che hanno compiuto sessanta anni, per guidare autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone.

 

Per agevolare il più possibile gli assistiti e limitare gli spostamenti sul territorio, limitatamente a tale periodo emergenziale, è possibile effettuare la scelta del medico tramite contatto telefonico o tramite email – per maggiori dettagli consulta la pagina del tuo Distretto

Ciò vale in particolare per i casi di sostituzione del medico che cessa dal servizio, per i ragazzi che compiono 14 o 16 anni di età, per gli assistiti che sono già stati autorizzati ad effettuare una scelta in deroga e per la prima iscrizione dei neonati, nonché per il rinnovo della scelta temporanea.

E’ comunque attivo il servizio di scelta online della Regione Lazio, fruibile, al momento, per i cittadini italiani residenti nella Regione Lazio che vogliano effettuare il CAMBIO DEL MEDICO nell’ambito territoriale di residenza.

Per accedere al servizio occorre acquisire il numero di Identità Digitale Regionale o essere in possesso di SPID.

 

Sono riprese regolarmente.

 

In base alle restrizioni stabilite dalle varie norme statali e regionali gli accessi sono regolati dalle disposizioni emanate dalle direzioni sanitarie dei nostri presidi ospedalieri che troverete diffuse presso gli stessi.