Ospedale dei Castelli

UOSD Terapia Intensiva

RESPONSABILE

Dott. Pier Maria Ortis

COORDINATORE

CPSE Roberto Belcaro

DOVE SIAMO

L'unità operativa È collocata presso l'Ospedale dei Castelli al piano 2° adiacente alla U.O. Area Medica e all'area Chirurgica.

DESCRIZIONE E FINALITA' DEL SERVIZIO

  • Assistenza Intensiva mirata specificamente alla fase acuta/critica: insufficienza respiratoria, poli traumatizzati, infarto miocardico acuto, scompenso cardiaco, bradiaritmie e tachiaritmie, insufficienza renale acuta, ecc.
  • Assistenza a persone affette da patologie acute/croniche che richiedono Assistenza Intensiva dopo interventi chirurgici.
  • Assistenza durante funzioni diagnostiche e/o terapeutiche.
  • Consulenza specialistica per il Pronto Soccorso e per i Reparti Ospedalieri.

TIPOLOGIE DI DEGENTI AFFERENTI ALLA TERAPIA INTENSIVA

  • Respiratori
  • Cardiologici
  • Chirurgici/Ortopedici
  • Traumatologici
  • Nefrologici
  • Sepsi

MODALITA’ DI ACCESSO/RICOVERO IN UNITA' TERAPIA INTENSIVA

  • In regime di urgenza: accesso diretto dal Pronto Soccorso
  • Dal Blocco Operatorio (sia del Noc che dai nosocomi dell'azienda ASL Roma 6)
  • Dalle altre Unità Operative

PRESTAZIONI EROGATE DAL PERSONALE MEDICO

  • Visite/ Consulenze
  • Attività diagnostica (sedazione)
  • Avvio e monitoraggio del trattamento farmacologico
  • Formulazione o riformulazione del progetto terapeutico in dimissione in collaborazione con le altre U.O. dell’Ospedale
  • Valutazioni quotidiane dell’andamento clinico
  • Colloqui con i familiari
  • Posizionamento CVC, Cannule Arteriose, Cannule per Dialisi, Catetere di Swan-Ganz
  • Impianto Pace-Maker e Defibrillatori automatici
  • Esecuzione Tracheostomie percutanee

PRESTAZIONI INFERMIERISTICHE EROGATE

  • Monitoraggio continuo dei pazienti
  • Prelievi ematici e raccolta campioni biologici per monitoraggio farmacologico e clinico
  • Somministrazione e controllo della farmacoterapia
  • Cura ed igiene personale del degente
  • Personalizzazioni dietetiche
  • Assistenza psicologica
  • Tutoraggio per Studenti Infermieri

LA DIMISSIONE

Al momento della dimissione, al medico di guardia dell'Unità Operativa dove Il degente verrà trasferito, viene consegnata una relazione clinica.

Tale relazione contiene i principali dati clinici che hanno caratterizzato il ricovero, il trattamento farmacologico e strumentale eseguito in Terapia Intensiva, eventuali prescrizioni farmacologiche di proseguimento, le indicazioni sulla dieta da seguire, e le date di esami e controlli già programmati.