POLO OSPEDALIERO H1 - MARINO

UOC Anatomia Patologica

DIRETTORE

Patrizia Rigato

PERSONALE MEDICO

Dr.ssa D'Ambrosio, Donatella Pomponi Formiconi, Bianca Martin Wedard, Antonio Mastracchio, Maria Letizia Feudi, Francesca Minnei.

RECAPITI

  • tel: 06 9327 3027

DOVE SIAMO

Piano 1 Padiglione B

DESCRIZIONE E FINALITA' DEL SERVIZIO

Il Servizio di Anatomia Patologica del Presidio Ospedaliero San Giuseppe Marino è una Unità Operativa Complessa (U.O.C.) Aziendale che fa parte del Dipartimento dei Servizi dell’Azienda ASL Roma 6.

Ha funzioni di servizio diagnostico che si esplica in vari settori rappresentati da esami istologici, esami citologici, autopsie per riscontri diagnostici, screening 1° 2° e 3° livello cervicovaginale, 2° e 3° livello mammella, 2° e 3° livello colon, consulenze su preparati istologici e citologici consulenze per lo studio della tipizzazione e dei fattori prognostico-terapeutici delle neoplasie.

Esami istopatologici e citopatologici e caratterizzazione biomolecolare delle lesioni delle cellule su campioni biologici di varia natura, prelevati nel corso di interventi chirurgici, anche in corso di diagnostica intraoperativa, finalizzate alla diagnosi, terapia, prognosi e valutazione epicritica delle condizioni cliniche connesse ai percorsi assistenziali di competenza di tutte le strutture aziendali.

Si occupa inoltre di riscontri diagnostici, autopsie per riscontro diagnostico, finalizzate alla verifica della diagnosi, all’accertamento e/o alla conferma della causa di morte, per il chiarimento di quesiti clinico-scientifici e non di tipo medico-legale. Coordina i servizi Morgue della ASL con compiti di Polizia Mortuaria

PRESTAZIONI EROGATE

Diagnostica citologica per scraping dell’apparato genitale femminile (Pap-Test), diagnostica citologica esfoliativa (espettorati – inclusi in paraffina, bronco lavaggi – con preparazione del materiale per esame morfologico, urine e versamenti), diagnostica citologica su brushing (di vie respiratorie e vie biliari), diagnostica citologica agoaspirativa fine needle aspiration di masse superficiali (a mano libera) o (sotto guida ecografica), diagnostica istochimica e immunochimica, diagnostica istologica su materiale bioptico (epatico, renale, etc…), esami di biologia molecolare mediante ibridizzazione in situ per la diagnosi dell’HPV su citologia in strato sottile.

MODALITA’ DI ACCESSO / MODULISTICA NECESSARIA

L’utente potrà recarsi presso la struttura di Anatomia Patologica senza appuntamento, dopo aver regolarizzato la pratica amministrativa agli sportelli del RECUP