Elementi Navigazione

POLO OSPEDALIERO H3 - VELLETRI

UOC Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza

DIRETTORE

Dott. Antonio Filippo Romanelli

COORDINATORE

CPSE Piero Leoni

UFFICIO AMM.TIVO

Dr.ssa Maria Paola De Marchis

PERSONALE MEDICO

Dott. Burraccione Diego, Dott.ssa Ciceroni Paola, Dott. Corvisieri Paolo, Dott. De Renzi Pierluigi, Dott.ssa Mercuri Daniela, Dott.ssa Mercuri Daniela, Dott. Messori Fabio, Dott.ssa Spallotta Chiara, Dott. Tessitore Sergio

RECAPITI

  • Tel 06.9327.2229 - 2292 - 2319 - 2341 - 2258 - 2609 - 2268
  • fax 06.9327.2337

DESCRIZIONE E FINALITA' DEL SERVIZIO

Il Pronto Soccorso garantisce le cure e pratica attività diagnostiche necessarie ai pazienti che presentano patologie acute attraverso una tempistica adeguata alle esigenze di ogni singola problematica, con l'obiettivo primario di ridurre la mortalità ed impedire gli esiti invalidanti delle malattie.

PRESTAZIONI EROGATE

Il P.S. fornisce prestazioni urgenti che non possono essere erogate da altri operatori (medici di base, ambulatori polispecialistici, etc ) e comunque non rinviabili; per tali casi urgenti utilizza tutti i servizi diagnostici dell’Ospedale ai quali è strutturalmente e funzionalmente collegato; decide se il paziente deve essere ricoverato in urgenza, in quale struttura o reparto.

Non svolge attività che la legge attribuisce ad altri operatori (medicina di base, servizi territoriali, ecc.); non interviene per abbreviare tempi d'attesa o, comunque, per facilitare prestazioni di altre strutture sanitarie, se eventi clinici acuti non lo impongano. L'attività si articola nelle seguenti fasi: triage, diagnosi e cura, osservazione breve, dimissione, trasferimento assistito, educazione sanitaria.

MODALITA’ DI ACCESSO E ORARI

L'accesso al Pronto Soccorso, fatti salvi i casi di emergenza che accedono direttamente alla Sala Rossa, segue un percorso predefinito, che inizia con la valutazione del paziente da parte di un infermiere dedicato (TRIAGE) e prosegue con la visita da parte del medico di Pronto Soccorso per gli eventuali accertamenti consulenze trattamenti, osservazione e, infine, la dimissione.

I pazienti di età pediatrica, dopo il triage, vengono valutati al Pronto Soccorso ed attivata la eventuale valutazione specialistica Pediatrica. Le pazienti con problematiche ostetriche o ginecologiche vengono inviate, dopo valutazione primaria, al consulente di Area Specialistica.